Credito: cos’è il business plan e a cosa serve

Commerfin supporta la crescita e lo sviluppo di aziende e pmi: cos’è il business plan e perché è uno strumento importante per l’accesso al credito?

Cos’è il business plan, o piano aziendale? Sembra un parolone, ma in verità non lo è. Il business plan è un documento in cui sono sintetizzati i contenuti e le caratteristiche di un progetto imprenditoriale. Esso contiene informazioni precise e dettagliate sui punti di forza del progetto; sul mercato di riferimento e i possibili competitor; sulle strategie commerciali e marketing da adottare; sulla fattibilità economica del piano (stime, previsioni ed eventuali fattori di rischio) e sull’arco temporale necessario per il raggiungimento degli obiettivi.

Solitamente il business plan viene redatto prima di iniziare una nuova attività imprenditoriale, poiché costituisce una traccia, una sorta di vademecum, per l’organizzazione e la gestione aziendale. Tuttavia, esso non è uno strumento assoluto, che una volta realizzato rimane tale per sempre. Il business plan è un documento dinamico, che accompagna l’azienda lungo tutto il suo percorso. Può essere modificato, rivisto, aggiornato a seconda dei cambiamenti che la coinvolgono e dei nuovi obiettivi da raggiungere.

Il piano aziendale nella comunicazione con finanziatori e investitori

Il business plan non è un documento a solo uso interno, anzi. Il piano aziendale rappresenta il “biglietto da visita” per comunicare con l’esterno, con i potenziali finanziatori e investitori. Oggi, che le regole per l’accesso al credito sono diventate sempre più rigide e stringenti, i soggetti che si presentano in banca devono arrivare preparati. Devono sapersi presentare, presentando a chi eroga il denaro un business plan chiaro ed esaustivo; in cui si tenga conto di eventuali fattori di rischio, di come prevenirli, degli obiettivi prefissati e delle soluzioni necessarie per raggiungerli. Senza un documento in cui siano riassunti i contenuti e le caratteristiche del progetto, l’imprenditore rischia di vedersi negato il finanziamento.

Ad oggi, banche e istituti finanziari, quando devono concedere un prestito premiano la programmazione e la progettualità d’impresa. Un aspetto che teniamo in grande considerazione e che rientra nella nostra filosofia aziendale: garantire sulla crescita aziendale e non sul credito al bisogno. In quest’ottica, aiutiamo le aziende a definire un business plan accurato e scrupoloso, accompagnandole per tutta la fase di accesso al credito e di dialogo con gli istituti bancari.

Concedere la garanzia non è farsi garanti di un soggetto, che a mala pena si conosce, per aiutarlo ad ottenere un prestito, bensì farsi portavoce di un’azienda; conoscerla, acquisirne il valore e le idee, collaborare con gli istituti di credito per trovare le soluzioni più idonee a favorirne la crescita e lo sviluppo.

logo commerfin

Garantiamo noi!

Ogni progetto imprenditoriale necessita del giusto equilibrio tra mezzi propri e capitale terzi

logo commerfin

Richiedi ora la tua garanzia

Parlaci della tua attività e dei tuoi progetti. Gratuitamente e senza impegno, un nostro esperto ti contatterà entro 48 ore per comunicarti l’ammissibilità della tua richiesta.