Confidi, un partner per l’impresa: i vantaggi di essere socio

Commerfin è un confidi non vigilato ex 112 TUB e facilita l’accesso al credito di PMI e aziende italiane, agevolandone la crescita e lo sviluppo

Il confidi, acronimo di “consorzio di garanzia collettiva dei fidi”, è un organismo consortile, disciplinato dal Testo Unico Bancario (TUB), che affianca le imprese nella fase di accesso al credito. Dal 1956, anno della loro istituzione, i confidi hanno sostenuto la crescita e lo sviluppo delle aziende italiane, tramite rilascio di garanzie sui finanziamenti e facilitando il dialogo tra quest’ultime e gli istituti bancari.

Quali vantaggi offre un confidi alle imprese?

Ci sono diversi motivi per cui un’azienda dovrebbe rivolgersi a un confidi.

Il confidi è un organismo che si basa sui principi di mutualità e solidarietà. È presente sul territorio italiano da oltre 60 anni e conosce in modo approfondito il tessuto economico ed imprenditoriale del Paese. Il suo obiettivo è di favorire la crescita e lo sviluppo delle imprese, di cui la garanzia è lo strumento principale. Tuttavia, la sua vera forza risiede nella rete di collaborazioni con gli istituti bancari e i confidi associati.

I confidi, infatti, rappresentano il partner ideale per le banche, poiché forniscono loro un rapporto completo e dettagliato dell’azienda che richiede il credito. Questo si traduce in un concetto molto semplice: con l’approvazione e la garanzia dei confidi, le banche si sentono più tranquille e sicure a concedere prestiti e finanziamenti. Il che consiste in un grande vantaggio per l’azienda richiedente

Commerfin sostiene la progettualità d’impresa

Tuttavia, il compito dei confidi non si limita soltanto al rilascio delle garanzie. Associandosi a Commerfin, ad esempio, l’azienda potrà beneficiare di assistenza e affiancamento in tutte le fasi di creazione e sviluppo del proprio business. In qualità di confidi, affianchiamo l’azienda fin da principio, ancor prima di presentarla in banca. La conosciamo, l’ascoltiamo, analizziamo la sua posizione e valutiamo le sue riechieste; le suggeriamo le migliori soluzioni per raggiungere i propri obiettivi, step by step.

Ad oggi, programmazione e progettualità sono fattori imprescindibili e discriminanti per rapportarsi con finanziatori e investitori. Le banche, prima di concedere credito alle imprese, valutano l’azienda all’interno di parametri ben definiti e precisi, di cui fanno parte anche programmazione finanziaria e progettualità d’impresa. Per questo motivo, l’accesso al credito è un aspetto che va programmato e calendarizzato per tempo, con lo scopo di ridurre i rischi finanziari e trarre il massimo beneficio possibile dal credito erogato.

logo commerfin

Garantiamo noi!

Ogni progetto imprenditoriale necessita del giusto equilibrio tra mezzi propri e capitale terzi

logo commerfin

Richiedi ora la tua garanzia

Parlaci della tua attività e dei tuoi progetti. Gratuitamente e senza impegno, un nostro esperto ti contatterà entro 48 ore per comunicarti l’ammissibilità della tua richiesta.